RESIDENZA – L’home de Boue – Nathan Israel

Una residenza di creazione del festival Mirabilia.  http://www.festivalmirabilia.it

Nathan Israël de la Compagnia Les Scabreuse in residenza allo Spazio10 con il progetto di creazione

L’ homme de boue

– l’uomo di fango –

http://la-scabreuse.blogspot.it

Nathan Israel - Foto Gerry di Fonzo

L’homme de boue è un solo.
È uno spettacolo che parla della difficoltà dello stare in piedi e sulla domanda della verticalità nella nostra società moderna.

Il pubblico vedrà un uomo, da solo, in un piccolo cerchio coperto da argilla, tentando di arrivare alla verticalità e stare in piedi. L’umo è tipo un “uomo preistorico”, non ha parola. Ma le parole sono là. Saranno sentite dal pubblico attraverso i testi di Claude Luigi-Combet, un romanziere che scrive specialmente per lo spettacolo.

E’ un progetto che mescola circo, danza e letteratura.

Circo dal mio modo di fare giocoleria. In questo spettacolo, io continuerò a sviluppare la mia giocoleria, che sia fatta con i fiori ma anche una giocoleria fatta con creta. Il jugglery con creta è pieno di heavyness. Il materiale è instabile e non può essere completamente dominato. Sarà in contrasto rispetto ai contesti in cui io uso un gioco molto alto e dalle linee “pure”.

Danza da tutti i lavori sulla verticalità e tutta la ricerca su un stato di essere completamente fisico, senza la psicologia. Un stato di essere inspirato da Buto e dell’european contemporaneo teatro-danza.

Letteratura dai testi di Claude Luigi-Combet. Testi che mescolano poesia e prosa. I testi diranno a loro maniera, il destino strano di questo uomo, bloccato in questo cerchio e nella sua ossessione nella ricerca della verticalità.

Questo progetto racconta della profonda domanda degli esseri umani che, a mio avviso, è relazionata con la giocoleria.

Per una corretta giocoleria, la prima cosa è imparare come stare in piedi.

Così anche tutta la nostra vita ed il nostro comportamento è influenzato dalla questione dell’altezza, e della relazione a

questo stato. Come possiamo stare in piedi oggi?
Che altezza possiamo tentare di raggiungere?
È semplice, è molto personale è universale.

Nathan Israel

Foto di Gerry di Fonzo –Blitzphotogallery  durante le prove allo Spazio10 13/19 maggio 2013

 - foto Gerry di Fonzo - Spazio10

– foto Gerry di Fonzo – Spazio10

Nathan Israel - foto Gerry di Fonzo - Spazio10

Annunci

Informazioni su LA FUCINA DEL CIRCO

Scuola e spazio di creazione per artisti di circo e arti performative Torino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: